Ordinanza di emergenza n° 22: evacuazione di parte dei residenti di via Bosco, via Canina e via Della Saliceta

logo prot civile

Riportiamo l’ordinanza n° 22 del sindaco di Medolla, emessa in risposta alla esondazione del fiume Secchia

ORDINANZA N.­­ 22

 OGGETTO : EVACUAZIONE  DI PARTE DEI RESIDENTI VIE BOSCO, DELLA SALICETA E VIA CANINA A SEGUITO ESONDAZIONE FIUME SECCHIA.  

                                                                                 

IL SINDACO IN QUALITA’ DI AUTORITA’ DI PROTEZIONE CIVILE

 

Premesso che in data odierna il fiume Secchia ha rotto l’argine in località San Matteo di Modena allagando la campagna e il centro abitato di Bastiglia determinando l’evacuazione della popolazione;

Preso atto che il perdurare delle piogge ha determinato la necessità di evacuare in serata anche la totalità della popolazione del Comune di Bomporto e di San Pietro in Elda, frazione di San Prospero;

Dato atto che il Centro Unificato di Protezione Civile di Marzaglia (MO) che coordina l’unità di crisi, ha comunicato alle ore 22.30 la preoccupante criticità idraulica del cavo Valicella nella zona compresa tra via Campana, via Bosco e via Canina e ha suggerito di attuare l’evacuazione in via precauzionale dei nuclei familiari ivi residenti;

Ritenuto conseguentemente di attivarsi con urgenza per l’evacuazione dei nuclei familiari interessati da accogliere presso il centro di prima accoglienza attivato con propria precedente ordinanza;

Ritenuto altresì di far avvisare AIMAG gestore della discarica sita in via Campana da parte dell’Ufficio Tecnico Comunale;

Dato atto di avere avvisato, con propria telefonata alle ore 22,25, l’Amministratore Delegato dell’azienda BIOFER sita in via Canina, Dott. Alessandro Lapini chiedendogli di presidiare e di adottare ogni misura atta a ridurre eventuali rischi legati all’azienda stessa;

 

ORDINA

 

1)      L’evacuazione immediata dei residenti delle seguenti vie:

-        Via Bosco civici pari dal 18 al 26 e civici dispari dal 23 al 55;

-        Via della Saliceta civici dal 21 al 39 compresi (l’altra parte della strada non è  Comune di Medolla;

-        Via Canina civico 1e 2 che  è la  Biofer già attivata;

2)      Alla Polizia Municipale di avvisare i residenti dei suddetti civici dell’evacuazione con possibilità di accoglienza presso il centro di prima accoglienza presso la palestra piccola comunale, l’ex sede provvisoria dell’AVIS comunale di Medolla entrambi nella zona sportiva e, qualora necessario, l’ex nido d’infanzia di via Milano.

 

                                                                                                          IL SINDACO                                                                                                                                       Dott. Molinari Filippo

I commenti sono chiusi.