Ordinanza di emergenza n°21: attivazione del C.O.C. per emergenza esondazione fiume Secchia

logo prot civile

Riportiamo l’ordinanza di emergenza n° 21 emessa dal sindaco in risposta alla esondazione del fiume secchia nella provincia di Modena

ORDINANZA N.­­21

 

 

OGGETTO : ATTIVAZIONE CENTRO OPERATIVO COMUNALE PER ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE SFOLLATA A SEGUITO ESONDAZIONE FIUME SECCHIA.  

                                                                                 

IL SINDACO IN QUALITA’ DI AUTORITA’ DI PROTEZIONE CIVILE

 

Premesso che in data odierna il fiume Secchia ha rotto l’argine in località San Matteo di Modena allagando la campagna e il centro abitato di Bastiglia determinando l’evacuazione della popolazione;

Preso atto che il perdurare delle piogge ha determinato la necessità di evacuare in serata anche la totalità della popolazione del Comune di Bomporto e di San Pietro in Elda, frazione di San Prospero;

Sentito il Centro Unificato di Protezione Civile di Marzaglia (MO) che coordina l’unità di crisi, che ha richiesto la predisposizione di un centro di prima accoglienza coperto per circa un centinaio di persone;

Ritenuto conseguentemente di attivarsi con urgenza per la predisposizione di quanto richiesto convocando il centro operativo comunale;

 

ORDINA

 

1)      La predisposizione del centro di prima accoglienza presso la palestra piccola comunale, l’ex sede provvisoria dell’AVIS comunale di Medolla entrambi nella zona sportiva e, qualora necessario, l’ex nido d’infanzia di via Milano;

2)      A supporto del centro di accoglienza, l’attivazione di tutte le conseguenti e necessarie funzioni di supporto (volontari, pasti, logistica, materiali e mezzi, funzione scientifica, assistenza alla popolazione).

 

                                                                                                          IL SINDACO                                                                                                                                       Dott. Molinari Filippo

I commenti sono chiusi.